domenica 19 gennaio 2020

LE ALPI BIELLESI E LE LORO MERAVIGLIE

POGGIO FRASSATI Ph:Silvia Crutto



POGGIO FRASSATI MT.1946
ALPI BIELLESI
Biella
Piemonte
Ph:Silvia Crutto


Qui sopra potete ammirare una delle oltre 85.000 immagini che più di 9.500 alpinisti condividono sul gruppo web IN CIMA.




Silvia Crutto




venerdì 17 gennaio 2020

PIZZO RUGGIA MT.2289

 GUARDA LE ALTRE FOTO E VIDEO

PIZZO RUGGIA MT.2289
VAL VIGEZZO
PIEMONTE
Ph.Emanuele Gorletta

GUARDA LE ALTRE FOTO E VIDEO

IN CIMA

Community composta da più di 9.500 alpinisti che hanno come obbiettivo quello di portare online tutte le cime della montagna italiana. Oltre 85.000 immagini di cime della montagna italiana.

(CLICCA SULL'IMMAGINE PER INGRANDIRLA)

IN CIMA


DEDICATO A CHI AMA I RIFUGI ALPINI DELLE DOLOMITI

DEDICATO A CHI AMA I RIFUGI ALPINI DELLE DOLOMITI


DEDICATO A CHI AMA I RIFUGI ALPINI DELLE DOLOMITI
Alla scoperta dei rifugi alpini delle Dolomiti.




Un gruppo nato con l'intento di condividere foto video e quant'altro per scoprire i rifugi alpini delle Dolomiti! Sono accettati anche i bivacchi e rifugi delle montagne limitrofe delle Dolomiti. Un bellissimo angolo web creato da Luca, grande appassionato di montagna già Blogger con “VOLPI DEL VAJOLET” dove racconta con passione le sue escursioni in Dolomiti e non solo.









INCHIOSTRO DI MONTAGNA

IL PASSO DEL VENTO Di Mauro Corona e Matteo Righetto




























UNA MONTAGNA DILIBRI ”, Spazio dedicato all’inchiostro di montagna.



MONTAGNA.
"Se li guardiamo all'orizzonte, tutti i mari sono uguali, e così le pianure del mondo.Ma le montagne no,sono diverse una dall'altra, perchè la montagna è il luogo della verità,dove ogni cosa viene restituita al suo primo significato. Dove ogni singola domanda conta più di mille risposte."
Matteo Righetto.






IL PASSO DEL VENTO
Mauro Corona, Matteo Righetto
MONDADORI

DESCRIZIONE:

“Parlare di montagna equivale a parlare dell’intera esistenza, e di come in essa si intende prendere posto. E amare la montagna significa stare al mondo con franchezza, desiderio di avventura, accortezza e spirito di solidarietà, rispetto per la vita in tutte le sue manifestazioni.

Mauro Corona e Matteo Righetto, gli scrittori italiani più autorevoli sull’argomento, danno voce a ciò che per loro la montagna rappresenta, attingendo a un ricchissimo tesoro di esperienze personali, qui condensate in brevi racconti, epigrammi fulminanti, descrizioni di paesaggi naturali di bellezza inesprimibile.

In queste pagine troviamo l’asprezza della roccia e la sfida delle vette, ma anche la carezza accogliente dei boschi, il ritmo lento del passeggiare; i ricordi vivissimi di un tempo che non esiste più e la consapevolezza urgente delle responsabilità da assumersi perché gli ambienti naturali possano sopravvivere ed essere il futuro dei nostri figli.

I sedici milioni di abeti distrutti dal ciclone che si è abbattuto sulle Dolomiti alla fine del 2018 evocano i caduti della Prima guerra mondiale, perché “gli alberi sono come le persone, e le foreste sono intere comunità”. La descrizione di un camoscio, che con abilità di equilibrista si muove tra i picchi più impervi, sfocia in una riflessione sul cambiamento del ruolo del padre nella società contemporanea, una figura ormai così priva di spigoli da rendere difficile assumerla come riferimento e appoggio. E invece, dal momento che gli esseri umani sono alpinisti inconsapevoli e chi “guarda il cielo sente la vertigine della bellezza ma anche il vuoto del precipizio”, l’appiglio è cruciale, nell’arrampicata come nella vita.

La narrativa potente di due grandi scrittori in un libro che si legge con la facilità e la soddisfazione con cui si raccolgono i mirtilli, grazie alla struttura classica e accattivante del sillabario.”


giovedì 16 gennaio 2020

IL RIFUGIO GIAF CERCA GESTORE

IL RIFUGIO GIAF CERCA GESTORE



IL RIFUGIO GIAF CERCA GESTORE



La sezione del Club Alpino Italiano di Forni di Sopra ha indetto il bando perla ricerca del nuovo gestore.Le domande possono essere presentate entro l’11 febbraio 2020. La struttura, a 1400 sulle Dolomiti Friulane a Forni di Sopra, è di proprietà del comune.


Base per diverse escursioni, il rifugio Giaf è immerso nel meraviglioso ambiente dolomitico, attorniato dalle tipiche pareti rocciose. Realizzato su tre piani nel 1938 nel luogo dove prima sorgeva una vecchia malga, alla base del Coston di Giaf, è diventato una base di partenza per escursionisti e alpinisti che vogliono esplorare queste montagne.



LE BELLEZZE DELLE DOLOMITI



Il Sas dla Crusc o Sasso Croce
Ph:Dorino Bon


SAN CASSIANO e i suoi meravigliosi dintorni. L'Alta Badia e le sue Dolomiti
GUARDA LE ALTRE IMMAGINI DI SAN CASSIANO.





Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...